LABORATORIO DI SCACCHI – 2017/2018

Scarica oppure visualizza il documento

“Giocando con i re”

Il progetto annuale in 2 moduli (20 lezioni), “Giocando con i re” rivaluta il motto “Un momento … sto pensando!” di Reuven Feuerstein. Attraverso il gioco degli scacchi si può promuovere la consapevolezza del proprio modo di apprendere, la concentrazione e l’attenzione, al fine di “imparare a imparare”, riconoscere le difficoltà, gli errori e le strategie per superarli: tutte competenze necessarie a rendere l’alunno capace di sviluppare autonomia nello studio.

Il progetto è realizzato dall’associazione ADSAC che fornisce servizio e materiale.

Obiettivi:

•Sviluppare il senso di riflessione e il senso critico rispetto alle esperienze di apprendimento
e insegnamento vissute.
• Rintracciare collegamenti tra le diverse discipline.

• Imparare che la risoluzione di un problema può prevedere strategie diverse.
• Implementare le capacità di ascolto e comprensione attraverso narrazioni di testi a sfondo
scacchistico.
• Trasporre i riferimenti topologici dallo spazio della scacchiera alle cartine geografiche.
• Apprendere concetti matematici (perimetro, area, diagonali, frazioni) utilizzando la scacchiera.
• Esaminare la storia dell’uomo che gioca trovando collegamenti con i principali eventi storici.
• Saper rappresentare graficamente la scacchiera e i suoi pezzi.
• Potenziare le abilità informatiche attraverso l’interazione con un software scacchistico.

Attività e strumenti

Ai bambini verranno presentate attività che hanno come riferimento il contesto scacchistico ma legate anche alle diverse discipline scolastiche, e che pongono in rilievo l’utilizzo di diverse forme di intelligenza e del coding (pensiero computazionale). Il progetto prevede l’uso di stralci di narrazione, analisi di opere, apprendimento della storia e dei luoghi degli scacchi, con l’obiettivo di ricavare i legami con i contenuti affrontati a scuola.

Mentre il bambino impara a giocare, sperimenta anche l’utilizzo di diversi linguaggi e rafforza l’aspetto metacognitivo.

Destinatari

Nel progetto sono coinvolti i bambini di classe 4^ e 5^ della primaria con un incontro a settimana di 1 h.

Referente: maestro di scacchi dell’associazione ADSAC: dott.ssa Beato Mariangela psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Cipriani Alessandra psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *